Più di 500 le persone in difficoltà che Venezia assiste

Reading Time: 2 minutes

Si chiama “Progetto Senza Dimora” ad esso fanno affidamento ogni anno più di 500 persone. La rete è gestita dal Comune e offre una serie di servizi quotidiani sia diurni che notturni.

Servirebbe un po’ di tutto; ma sopratutto adesso servono coperte alle 500 e più persone in difficoltà, nella nostra città che ogni anno vengono seguite e aiutate dal “Progetto Senza Dimora”, con una serie di servizi attivi tutto l’anno, coordinati dal Comune di Venezia e realizzati grazie alla rete nata tra le associazioni del terzo settore che operano nel nostro territorio.

Persone in difficoltà 3 A_homeless_person's_shelter_in_AustraliaServizi che diventano ovviamente essenziali nei periodi quando fa più freddo, a cominciare dall’assistenza offerta nelle ore notturne, con la distribuzione in strada di generi alimentari, bevande calde e coperte, ed il ricovero dei soggetti più a rischio nelle strutture di accoglienza.

Da quella gestita dalla Cooperativa Caracol a Marghera a quelle della Caritas a Venezia (“Betania” per le donne e “Betlemme” per gli uomini), dal dormitorio “Papa Francesco” di Marghera alla “Casa Taliercio” di Mestre, oltre alla Casa dell’Ospitalità, che nella sua struttura di pronta accoglienza ha attivo anche un servizio per dare ricovero notturno ai “senza dimora” dimessi dagli ospedali.

Prestazioni sanitarie sono poi fornite in strada dai volontari della Croce Verde e dalla Croce Rossa, che offre anche un servizio ambulatoriale presso la Casa dell’Ospitalità, mentre in alcuni giorni della settimana è attivo il servizio docce, gestito dalle Cooperative Gea e Caracol, presso il Drop In di via Trento. Per le persone in difficoltà è offerto infine anche un servizio di consulenza legale: “Avvocati (X) Senza Dimora”.

Tra le novità di quest’anno c’è l’apertura quotidiana del Centro diurno di Ca’ Letizia (dal lunedì al giovedì dalle ore 15 alle 17.30, il martedì e il venerdì dalle ore 9 alle 11), per consentire a chi non ha una casa di trascorrere alcune ore della giornata al caldo e poter usufruire dei servizi igienici.

Persone in difficoltà 2 City_Angels_clochard2“Il servizio fanno sapere dal Comune, è attivo solo da pochi giorni, ma già emergono alcuni dati positivi, visto che è diminuito il numero di senza dimora che utilizzano la vicina biblioteca civica Vez come rifugio. L’obiettivo primario è togliere le persone dalla strada, sia per evitare che si ammalino o peggio, sia per dare una risposta concreta al disagio dei cittadini che si trovano a convivere con bivacchi improvvisati sotto casa. L’Amministrazione comunale continuerà ad aiutare chi è in difficoltà, ma nello stesso tempo a chiedere con fermezza il rispetto delle regole di convivenza civile”.

Le coperte continuano ad essere uno dei generi di prima necessità più richiesti: nel periodo invernale ne vengono distribuite circa 400. Periodicamente il “Progetto Senza Dimora” chiede il contributo dei cittadini, con l’operazione “S.O.S. Coperte”, per poter essere sempre in grado di aiutare delle persone che di notte sono costrette a dormire all’addiaccio.
Oltre a quelli che vengono organizzati in alcuni momenti dell’anno, sono attivi permanentemente questi punti di raccolta:

MESTRE
Villa Querini, Via Verdi, 36 (Assessorato Politiche sociali) – da lunedì a venerdì ore 8-15
Casa del Volontariato, via Brenta Vecchia, 41 – da lunedì a venerdì ore 8.30-13
Mensa Ca’ Letizia, via Querini, 19 – Tutti i giorni ore 9-19
Croce Rossa, via Napoli, 3 – Martedì e giovedì ore 10-12
Palaplip, via San Donà – Durante gli appuntamenti di “Ocio che si balla”

MARGHERA
Centro sociale Rivolta, via F. Bandiera – per concordare orari tel. 041 927471
Parrocchia Ss. Resurrezione via Palladio – per concordare orari tel. 041929216

VENEZIA
Caritas veneziana Fondamenta S, Chiara – da lunedì a venerdì ore 9-12

 


Live in Venice-mi-piace


Scelti per VOI:



2015 Famiglia Image Banner 728 x 90



Booking.com

Dicci la tua

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: