VITICOLTURA, DA REGIONE VENETO 7 MILIONI PER SETTORE ENOLOGICO

Reading Time: 2 minutes

“Un sostegno concreto alle capacità innovative delle aziende che investono in viticoltura”.

La Giunta regionale del Veneto ha deciso di aumentare di un milione di euro l’importo messo a bando nell’’anno 2017 per gli investimenti per la trasformazione dell’uva in vino. I soldi sono previsti a favore delle imprese agricole e agroalimentari nell’ambito del Programma nazionale di sostegno al settore della viticoltura.

Liveinvenice-Live-in-venice-Liveinveneto-Live-in-Veneto-News

Il fondo disponibile per il programma di sostegno al settore sale quindi quest’anno a 7.099.949 euro.

“L’aumento di 1.033.824 euro è stato possibile – spiega l’assessore regionale all’Agricoltura – a seguito di economie di spesa verificatisi in altre Regioni.

Il Ministero per le politiche agricole ha così potuto recuperare e riassegnare al Veneto una ulteriore dotazione finanziaria. Consentirà di ampliare il numero delle imprese che beneficeranno dell’aiuto pubblico”.

 
Il bando aperto quest’anno per i contributi alle imprese agricole e agroalimentari del settore vitivinicolo aveva raccolto richieste di finanziamento per 8.797.351mila euro. Fino ad ora solo in parte erano state accolte.

La dotazione iniziale di fondi a disposizione del programma di sostegno ammontava 6.066.124. Risorse insufficienti per esaurire tutte le richieste istruite da Avepa.

“Ora con l’integrazione del fondo – conclude il referente per le politiche agricole della Regione veneto – aumenta il plafond a disposizione della Direzione Agroalimentare per sostenere la competitività delle aziende venete.

Ancora una volta il Veneto si dimostra regione virtuosa. Perché riesce ad ottenere e riassegnare in tempi rapidi i fondi non utilizzati da altre regioni e a sostenere la propensione innovativa delle proprie aziende.

Infatti, solo chi investe in nuove tecnologie. Ammodernamento. Qualità di produzione e marketing, potrà reggere la sfida sui mercati nazionali ed esteri, sempre più esigenti e affollati di nuovi competitors”.

Pubblicato il: 25 luglio 2017

 

Nota – Questo è un comunicato che viene riportato integralmente come contributo esterno. Il contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione

Voi che ne pensate? Se l’argomento vi piace, lasciate un commento qui a fondo pagina e anche un mi piace o condividete questa notizia. E non dimenticate di iscrivervi al canale e di seguirci su www.liveinvenice.it


live-in-venice-facebooklive-in-venice-twitterlive-in-venice-youtubelive-in-venice-instagramlive-in-venice-google-plus

Scelti per VOI:


www.sfc.company
www.sfc.company
Scopri i vini veneti con i Tour di Live in Venice
la tua pubblicità su Live in Venice

Booking.com

 

Scopri Venezia con i Tour di Live in Venice

Dicci la tua

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: