Chiedimi quello che vuoi

Reading Time: 2 minutes

«A chiunque di noi è capitato di incontrare o di conoscere una persona che, come me, è seduta su una sedia a rotelle… no?!…»

..Girando per il Web ci siamo imbattuti su una pagina di Facebook che vi segnaliamo al seguente link.
La pagina in questione è di Alessandra Fraccaroli. Una bella ragazza di Verona con due affascinanti occhi verdi.

Liveinvenice-Live-in-venice-Liveinveneto-Live-in-Veneto-News

Ebbene, Alessandra è in carrozzina ed è disabile al 100%. La diagnosi dopo l’incidente: “Tetraplegica con nessuna autonomia”.

Una storia come tantissime altre, … ma per noi da subito, una storia d’amore nata come tante altre tramite amici comuni che ci hanno convinto a farvela conoscere e a darne il massimo risalto.

Oggi lei è una scrittrice. Ma Alessandra non è stata sempre in carrozzina.

Su quella sedia a rotelle ci vive. …Anzi convive dall’età di 14 anni; dopo aver avuto un terribile incidente automobilistico che da quel momento l’ha bloccata completamente e per sempre -ma non nello spirito-, su una sedia a rotelle.

Sono trascorsi 18 anni da quel giorno e oggi Alessandra è davvero una Donna forte. Così forte, che nella sua pagina di Facebook ha deciso in questi giorni, di mettersi in gioco nuovamente e di rispondere a tutte le domande “scomode” che la gente comune vuole porgerle e che per diversi motivi (timore di offendere, pudore, educazione…), non ha il coraggio di fare.

«Mi piacerebbe sapere quali sono stati i pensieri e le domande che per timore, imbarazzo, blocco momentaneo hai trattenuto tra le labbra e non sei riuscito a chiedere. Ti piacerebbe inoltre scoprire qualcosa in più su di me? Chiedimelo, senza alcun filtro».

Questa volta però, Alessandra, lo farà senza inibizioni e senza tabù, consentendo a chi avesse delle curiosità nei confronti di chi è seduto in carrozzina, di poter chiedere di tutto, e di farlo “puntando il dito” in un modo del tutto anonimo, porgendo qualsiasi domanda… anche la “più scomoda”.

Noi di Liveinvenice.it, abbiamo raccolto subito la sua iniziativa, in quanto la riteniamo una azione di vero coraggio e forse un modo utile per abbattere i muri dei pregiudizi che ancora oggi separano il mondo dei “disabili” da quello degli “Abili”.

C’è bisogno dell’aiuto e della disponibilità di tutti.

E l’impegno davvero è minimo.

Basta cliccare al seguente link, formulare la domanda e premere invio. Nient’altro!

Alla fine Alessandra ha promesso, che le domande in forma anonima più interessanti saranno raccolte e pubblicate in un libro che intende scrivere.

Pubblicato il: 3 dicembre 2017

 

 

Voi che ne pensate? Se l’argomento vi piace, lasciate un commento qui a fondo pagina e anche un mi piace o condividete questa notizia. E non dimenticate di iscrivervi al canale e di seguirci su www.liveinvenice.it


live-in-venice-facebooklive-in-venice-twitterlive-in-venice-youtubelive-in-venice-instagramlive-in-venice-google-plus

Scelti per VOI:


MESTRE - STAZIONE Ottimo garage singolo a 50 mt dalla stazione ferroviaria di Mestre, palazzina recente, doppio cancello telecomandato, 2,5 mt X 5,10 mt Occasione imperdibile
Scopri Padova con i Tour di Live in Venice
Scopri Venezia con i Tour di Live in Venice
Tour in Gondola con serenata solo con Liveinvenice.it
Meno di un caffè
la tua pubblicità su Live in Venice

www.sfc.company

Booking.com

 

 

Dicci la tua

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Translate »
CHIUDI
CLOSE