Il Veneto approva il Bonus “famiglie numerose” 2016.

In arrivo il Bonus 2016 per famiglie numerose e famiglie con tre gemelli.

Bonus Famiglia – Anche quest’anno la Regione Veneto ha approvato (DGR n. 1250 dell’1 agosto 2016) un programma di interventi economici straordinari una tantum, per un importo complessivo di 2 milioni e 500mila euro, a favore delle famiglie con tre gemelli e di quelle con quattro o più figli.

live-in-venice-bonus-07Il contributo per le famiglie con parti trigemellari ammonta a 900 euro. Mentre le altre potranno ricevere un bonus pari ad 125 euro a figlio.

I figli che vengono presi in considerazione per accedere al bonus devono essere di età inferiore o uguale a 26 anni (27 anni non compiuti). Ed essere a carico Irpef.

Se all’interno della famiglia con tre gemelli sono presenti altri figli, la famiglia potrà beneficiare solo di una delle due diverse forme di contributo.

Per accedere al bonus il richiedente (uno dei due genitori) deve essere cittadino italiano o di uno Stato appartenente all’Unione Europea oppure essere rifugiato politico; qualora cittadino extracomunitario, essere in possesso del permesso di soggiorno CE per i soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o di un permesso di soggiorno della durata non inferiore ad un anno.

I componenti il nucleo familiare (coniuge e figli), devono essere in regola con le norme che disciplinano il soggiorno in Italia.

È necessario inoltre essere residente nella Regione Veneto. E avere un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) da 0 a 25mila euro, riferito ai redditi dell’anno 2015, dichiarati nel 2016.

Le domande possono essere presentate  fino alle ore 12 del 15 novembre.

I cittadini interessati possono:
a) compilare via web la domanda del bonus famiglia seguendo le istruzioni del sito internet https://salute.regione.veneto.it/web/sociale nella parte riservata al richiedente e stampare e firmare il modulo della domanda compilato.

b) consegnare il modulo della domanda stampato e firmato insieme alla documentazione richiesta nelle sedi centrali del Protocollo generale o negli Uffici protocollo decentrati del Comune di Venezia;

oppure

1.compilare la domanda del bonus famiglia in formato cartaceo, compilando inoltre il modulo aggiuntivo con i dati di tutti i figli (allegato a fondo pagina);
2.consegnare il modulo della domanda stampato e firmato insieme alla documentazione richiesta nelle sedi centrali del Protocollo generale o negli Uffici protocollo decentrati del Comune di Venezia.

In alternativa è possibile effettuare la spedizione con ogni mezzo consentito dalla normativa vigente che attesti la data di spedizione. In caso di invio postale fa fede la data di spedizione.

È necessario inoltre allegare alla domanda i seguenti documenti obbligatori:

live-in-venice-bonus-08copia cartacea del modulo della domanda compilato e firmato;
fotocopia del documento d’identità in corso di validità;
attestazione ISEE rin corso di validità;
copia della carta di soggiorno per ciascun membro del nucleo familiare;

Altra documentazione se pertinente alla situazione familiare:

documentazione attestante la presenza di figli in regime di affido familiare, affido preadottivo ed affido a rischio giuridico;
stato disoccupazione;
invalidità di uno o più componenti del nucleo familiare, comprovata da certificato rilasciato da Commissione medica.

La domanda dovrà essere indirizzata a Comune di Venezia, Direzione Coesione sociale, Servizi alla persona e Benessere di comunità Osservatorio Politiche di Welfare. Via Verdi 36 – 30174 Mestre (VE).

Entro il 30 novembre 2016, i Comuni provvederanno all’istruttoria informatica delle domande presentate, inoltrando alla Regione quelle che rispondono ai requisiti richiesti.

La Regione Veneto provvederà poi a formulare la graduatoria in ordine crescente del valore ISEE, sino ad esaurimento del fondo destinato.

In caso di parità di ISEE, la Regione darà precedenza nella graduatoria ai nuclei in possesso (di uno o più) dei seguenti requisiti aggiuntivi:

stato di disoccupazione di uno dei due genitori, comprovato da apposita autocertificazione;
invalidità, comprovata da certificato rilasciato da Commissione medica.

Per informazioni: Osservatorio Politiche di welfare, 0412749594 (martedì ore 9-11, giovedì ore 14.30-16 con segreteria telefonica sempre attiva).

Pubblicato il: 12 novembre 2016

Voi che ne pensate? Se l’argomento vi piace, lasciate un commento qui a fondo pagina e anche un mi piace o condividete questa notizia.

Nota – Questo è un comunicato che viene riportato integralmente come contributo esterno. Il contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione


live-in-venice-facebooklive-in-venice-twitterlive-in-venice-youtubelive-in-venice-instagramlive-in-venice-google-plus

Scelti per VOI:


www.sfc.company

la tua pubblicità su Live in Venice



TheForkIT_300x250



2015 Famiglia Image Banner 728 x 90



Booking.com

Dicci la tua
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: