Lago Film Fest. Un grande festival, un piccolo borgo

Reading Time: 2 minutes

Lago Film Fest a Revine lago (Tv): un grande festival per un piccolo borgo

Il piccolo e suggestivo borgo di Lago, affacciato sui bacini prealpini del Comune di Revine Lago, in provincia di Treviso, fornirà per il tredicesimo anno consecutivo, dal 21 al 29 luglio prossimi, l’originale e attraente scenario al festival di cinema indipendente e arte contemporanea, denominato Lago Film Fest.

Liveinvenice-Live-in-venice-Liveinveneto-Live-in-Veneto-News

“Trasformare le rive del lago, le strade e i cortili del borgo in una sorta di poliedrico palcoscenico libero e naturale si è dimostrata un’intuizione brillante, premiata da una crescente partecipazione di pubblico, artisti e performer.

Sono questi gli eventi che possono cambiare le sorti di un territorio sul piano culturale, turistico ed economico e in effetti anche grazie al Lago Film Fest, festival Revine Lago e l’area della pedemontana trevigiana hanno conquistato l’attenzione, l’interesse e l’apprezzamento di nuovi visitatori e di un pubblico. Anche internazionale, sempre più numeroso”.

Così l’assessore al turismo della Regione del Veneto, Federico Caner, ha descritto il Lago Film Fest, edizione 2017.

Quattro le macro aree di interesse. Cinema, musica, danza e arti figurative.

Per un programma che durante i nove giorni propone al mattino gli incontri con l’autore. Al pomeriggio i laboratori e le opportunità formative. Concludendosi alla sera con le proiezioni e i concerti.

“È un esempio di arte pubblica di qualità, capace di creare competenze professionali ma anche di produrre benefici economici per l’intero territorio – ha sottolineato la sindaco Coan –.

Questa bellissima esperienza di volontariato è stato un pungolo anche per l’amministrazione locale. Il Comune ha investito risorse per migliorare ancor più quella che è un’isola felice. Un borgo affascinante immerso nella natura”.

Riconosciuta la lungimiranza della Pro Loco, fulcro dell’organizzazione, che ha saputo andare oltre la pur importante festa paesana, dando vita a un progetto ambizioso che si sostiene , grazie all’attività di 80 volontari di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Che interpretano questo impegno come un’opportunità di crescita e di divertimento.

“Produciamo eventi. Facciamo formazione e soddisfiamo passioni – ha concluso Viviana Carlet –: il nostro è un festival che crea comunità, che aggrega, che mette insieme cittadini, spettatori, autori e artisti, che si è ricucito uno spazio importante e sempre più riconosciuto in ambito nazionale e internazionale. Un evento che si vive compiutamente solo aprendo la porta del piccolo paese che lo ospita, entrandovi per poi non aver più voglia di uscire”.

Ulteriori informazioni e programma completo nel sito ufficiale

 

Pubblicato il: 14 luglio 2017

 

Nota – Questo è un comunicato che viene riportato integralmente come contributo esterno. Il contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione

Voi che ne pensate? Se l’argomento vi piace, lasciate un commento qui a fondo pagina e anche un mi piace o condividete questa notizia. E non dimenticate di iscrivervi al canale e di seguirci su www.liveinvenice.it


live-in-venice-facebooklive-in-venice-twitterlive-in-venice-youtubelive-in-venice-instagramlive-in-venice-google-plus

Scelti per VOI:


Scopri i vini veneti con i Tour di Live in Venice
www.sfc.company
Scopri le nostre proposte a Tema Cinema con i Tour di Live in Venice
la tua pubblicità su Live in Venice

Booking.com

 

Scopri Venezia con i Tour di Live in Venice

Dicci la tua

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: