David Lynch. A Venezia tutti i segreti del grande regista di Twin Peaks

Per gli amanti di Lynch: dal 16 al 18 marzo, al Teatrino di Palazzo Grassi di Venezia una non-stop surrealista.

Arriva David Lynch tra arte e cinema, tre giornate di incontri e proiezioni per scoprire l’universo creativo del cineasta contemporaneo.

Dalla maratona di Twin Peaks (che torna a maggio con la terza stagione), all’incontro pubblico con il critico cinematografico Andrea Bellavita – tra i massimi esperti in Italia del lavoro dell’autore statunitense – oltre alle proiezioni del docu-film David Lynch: the art life e del film noir girato da Lynch nel 1997: Strade Perdute.

Qui sotto il programma completo, tutte le info le trovate sul sito ufficiale:

– Giovedì 16 marzo

20.30 Incontro con Andrea Bellavita, critico cinematografico.
21.00 proiezione di David Lynch: The Art Life, di Rick Barnes, Jon Nguyen e Olivia Neergaard – Holm (USA – Danimarca, 2016, 90’)

– Venerdì 17 marzo

Twin Peaks: la madre di tutte le serie d’autore

20.30 Incontro con Emanuela Martini, direttrice del Torino Film Festival.
21.00 I segreti di Twin Peaks, stagione 1, episodi 1 – 2 – 3 – 4.

– Sabato 18 marzo

17.00 I segreti di Twin Peaks, stagione 1, episodi 5 – 6 – 7 – 8.
21.00 proiezione di Strade Perdute, di David Lynch (USA – Francia, 1997, 134’)

David Lynch

David Keith Lynch è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.


Durante la sua lunga carriera, Lynch ha sviluppato un innovativo stile narrativo e visivo, che ha reso i suoi film riconoscibili al pubblico internazionale per la loro forte componente surrealista.

Le loro sequenze angosciose e oniriche, le immagini crude e strane e il sonoro estremamente suggestivo.

Spesso i suoi lavori esplorano il lato oscuro delle piccole città statunitensi, (ad esempio Velluto blu e la serie televisiva Twin Peaks) e delle metropoli caotiche (Strade perdute, Mulholland Drive, Inland Empire – L’impero della mente) nonché i lati più oscuri, intimi e intricati della mente umana.

È anche pittore, musicista, compositore, attore, montatore, scenografo e scrittore.

Nonostante non riscuota sempre successo ai box office, Lynch è apprezzato dai critici e gode di un cospicuo seguito di fan.

Nel corso degli anni ha ricevuto tre nomination al Premio Oscar per la regia (per The Elephant Man, Velluto blu e Mulholland Drive), la Palma d’oro al Festival di Cannes 1990 per Cuore selvaggio, il Prix de la mise en scène a quello del 2001 con Mulholland Drive e il Leone d’Oro alla carriera durante la 63ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, in occasione della proiezione in anteprima mondiale di Inland Empire – L’impero della mente nella sezione fuori concorso.

Pubblicato il: 27 febbraio 2017

 

 

Voi che ne pensate? Se l’argomento vi piace, lasciate un commento qui a fondo pagina e anche un mi piace o condividete questa notizia. E non dimenticate di iscrivervi al canale e di seguirci su www.liveinvenice.it


live-in-venice-facebooklive-in-venice-twitterlive-in-venice-youtubelive-in-venice-instagramlive-in-venice-google-plus

Scelti per VOI:


www.sfc.company
www.sfc.company
MESTRE - STAZIONE Ottimo garage singolo a 50 mt dalla stazione ferroviaria di Mestre, palazzina recente, doppio cancello telecomandato, 2,5 mt X 5,10 mt Occasione imperdibile
la tua pubblicità su Live in Venice

TheForkIT_300x250

2015 Famiglia Image Banner 728 x 90

 

Booking.com

 

Dicci la tua
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: