Statistica. L’export si conferma uno dei pilastri dell’economia veneta

Reading Time: 2 minutes

Dalla statistica sulle produzioni Made in Veneto la nostra regione conferma come l’export sia la vera e propria colonna portante dell’econommia in regione.

STATISTICA – In Veneto c’è un piccolo “tesoro” di piccole e medie imprese che da sole rappresentano il 90% del tessuto produttivo regionale nel mondo.

Liveinvenice-Live-in-venice-Liveinveneto-Live-in-Veneto-News

Prendendo spunto dalla pubblicazione da parte dell’Istat dei dati sull’interscambio commerciale delle regioni italiane nel primo semestre dell’anno, gli uffici di statistica della Regione del Veneto hanno approfondito l’analisi congiunturale di breve periodo riguardante il commercio estero regionale e, in particolare, della vendita all’estero delle produzioni made in Veneto. I risultati sono illustrati nell’ultimo numero della pubblicazione on-line “Statistiche Flash”.

Dall’analisi viene confermato che l’apertura internazionale è stata e continuerà ad essere la chiave di volta della crescita economica veneta. Caratterizzata da un prezioso patrimonio di piccole e medie imprese che rappresentano oltre il 90% del tessuto produttivo regionale. In grado di offrire sui mercati una vasta gamma di prodotti di eccellenza non solo per qualità e l’affidabilità ma anche per l’innovazione tecnologica
che li caratterizza.

Nei primi sei mesi del 2017 il commercio estero regionale ritorna a correre.

Il fatturato estero delle imprese venete supera i 30 miliardi di euro. Registrando una crescita superiore ai sei punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2016.

Dopo la leggera contrazione registrata nel 2016 (-1,2%), nel primo semestre 2017 tornano a crescere anche le importazioni regionali. Il valore degli approvvigionamenti aumenta del +10,1%, raggiungendo i 23 miliardi di euro.

Il saldo della bilancia commerciale veneta, ovvero la differenza tra esportazioni e importazioni, rimane positivo: è pari a 7,1 miliardi di euro, in leggera flessione (445 milioni in meno) rispetto a quello registrato nel primo semestre dell’anno precedente.

A fronte di questo risultato, appaiono ottimisti i quasi 29 mila operatori presenti in Veneto che effettuano vendite di beni all’estero.

Nella pubblicazione vengono registrati i dati relativi ai settori economici più dinamici e i mercati di riferimento a cui si indirizzano le esportazioni venete (verso gli USA si registra un incremento di 233 milioni di euro).

I dati 2017 vengono confrontati poi con quelli del 2016, in cui l’export veneto ha raggiunto il suo massimo storico, e con quelli dei competitors a livello internazionale.

Pubblicato il: 27 ottobre 2017

 

 

Voi che ne pensate? Se l’argomento vi piace, lasciate un commento qui a fondo pagina e anche un mi piace o condividete questa notizia. E non dimenticate di iscrivervi al canale e di seguirci su www.liveinvenice.it


live-in-venice-facebooklive-in-venice-twitterlive-in-venice-youtubelive-in-venice-instagramlive-in-venice-google-plus

Scelti per VOI:


Tour in Gondola con serenata solo con Liveinvenice.it
Tutte le migliori offerte dill'Hi-Tech e le nuove tendenze

www.sfc.company

Meno di un caffè

Booking.com

 

 

Dicci la tua

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: