Carnevale 2017. La galleria delle meraviglie e gli eventi più belli

Reading Time: 5 minutes

A meno di un mese all’inizio del Carnevale di Venezia, scopriamo insieme le date e gli eventi più belli che caratterizzeranno i giorni di festa di quest’anno.

Venezia è, da sempre, una città che regala grandi emozioni. Affascinante, esclusiva, romantica e a carnevale anche festosa e goliardica. Le sue maschere, le più famose in tutto il mondo in uno scenario che davvero incanta milioni di turisti la faranno da padrone a partire dall’11 febbraio.

Le maschere del Carnevale di Venezia rappresentano i vizi e i ruoli della società e permettono a chiunque di mettere da parte la propria identità e divertirsi a prescindere.

Le prime maschere di Carnevale nascono a Venezia, nel 1200. Realizzate in argilla, cartapesta, gesso e garza e poi colorate e decorate con perline, piumaggi, ricami e quant’altro dai cosiddetti mascareri, veri e propri artigiani di vere e proprie scuole, rappresentano e dissacrano i vizi della società e permettono a uomini e donne, dalla notte dei tempi, di mettere da parte la propria identità e sperimentare ruoli alternativi nel più completo anonimato.

Non a caso, in origine, il saluto dei veneziani sotto mentite spoglie era “Buongiorno signora maschera” nel rispetto del personaggio che, di volta in volta, ciascuno sceglieva d’interpretare.

Dalla Baùta (la più diffusa) alla Gnaga per gli uomini e la Moretta per le donne, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Per non perdere ogni appuntamento di questa edizione di carnevale 2017 ecco in sintesi il programma. L’elenco più dettagliato lo trovate a fondo pagina.

Il primo evento del Carnevale di Venezia 2017 è fissato per l’11 febbraio, quando alle 18.00 verrà dato il via alla Festa Veneziana sull’acqua. Una settimana prenderà in via un calendario fitto di eventi. Il giorno 18 febbraio, in Piazza San Marco, alle ore 12.00, si terrà il Concorso della Maschera più bella.

In Via Garibaldi, alle 14.30, il Corteo della Festa delle Marie, che ritroveremo poi in Piazza San Marco alle 16.00 per l’appuntamento La Festa delle Marie.

Domenica 19 febbraio tutti gli occhi saranno puntati sull’attesissimo Il Volo dell’Angelo, in programma alle 12.00 in Piazza San Marco.

Sette giorni dopo, il 25 febbraio, spazio alla Sfilata di carri a Marghera ed il Carnevale dei Ragazzi di Zelarino.

Il giorno dopo, domenica 26 febbraio, torna l’appuntamento con Il Volo dell’Aquila (piazza San Marco, ore 12.00).

Sempre qui, alle 14.30, si terrà la finale del Concorso della Maschera più bella, che eleggerà dunque la vincitrice di quest’anno.

Le feste termineranno come di consueto nella giornata di Martedì Grasso il 28 febbraio, con altri 2 eventi importanti, come la Premiazione della Maria del Carnevale 2017 e Lo Svolo del Leon, che si terranno sempre in piazza San Marco, dalle 16.00 alle 17.00.

Da segnalare anche i concorsi in maschera ed il Volo dell’Aquila.

Il centro di tutti gli appuntamenti più celebri rimane comunque Piazza San Marco, la parte di Venezia forse più visitata e conosciuta dai turisti.

Ecco il dettaglio del programma:

CARNEVALE DI VENEZIA 2017

SABATO 18 FEBBRAIO

Dalle ore 14:00
Piazza San Marco
Processione d’Inizio Carnevale
Festa delle Marie

Dalle 20:00
Hotel Monaco & Gran Canal
Carnival Extravaganza
Il primo ballo in maschera del Carnevale

Dalle 21:15
Palazzo Ca’ Pesaro Papafava
Il Gran Ballo di Casanova & Cortigiane

DOMENICA 19 FEBBRAIO

Dalle ore 10:00
Piazza San Marco
Volo dell’Angelo

Dalle ore 20:00
Hotel Danieli
Minuetto – Cena e Balli

Dalle ore 15:00
Hotel Monaco & Gran Canal – Palazzo Dandolo
Cotillon a Palazzo- Dolci Lezioni di Ballo

Dalle 16:00
Palazzo Ca’ Pesaro Papafava
Festa degli Innamorati
Omaggio a Romeo & Giulietta

MARTEDI’ 21 FEBBRAIO

Ore 16:00 – 18:00
Hotel Splendid
Cioccolata danzante

MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO

Ore 15:00 – 17:00
Hotel Monaco & Gran Canal – Palazzo Dandolo
Cotillon a Palazzo – Dolci Lezioni di Ballo

GIOVEDI’ 23 FEBBRAIO (GIOVEDI’ GRASSO)

Ore 20:00 – 02:00
Palazzo Pisani Moretta
Ballo Tiepolo – XX ed. del Gran Ballo di Carnevale

Dalle 21:15
Palazzo Ca’ Pesaro Papafava
Il Gran Balo della Dolce Vita

VENERDI’ 24 FEBBRAIO

Ore 16:00 – 18:00
Hotel Splendi Venezia
Cioccolata Danzante

Ore 20:00 – 01:00
Hotel Monaco & Gran Canal
Carnival Extravaganza

SABATO 25 FEBBRAIO

Ore 15:00 – 17:00
Hotel Monaco & Gran Canal – Palazzo Dandolo
Cotillon a Palazzo – Dolci Lezioni di Ballo

Dalle ore 20:00
Hotel Danieli
Minuetto – Cena in maschera e Balli

Dalle 21:15
Palazzo Ca’ Pesaro Papafava
Il Gran Ballo della Dogaressa
Illustri ospiti Tre Soprano & Tre Tenori

DOMENICA 26 FEBBRAIO

Ore 10:00
Piazza San Marco
Volo dell’Aquila

Ore 14:00
Piazza San Marco
Finale Concorso la Maschera più Bella

Ore 15:30 – 18:00
Hotel Boscolo Venezia
Cioccolata segreta – Lezioni di ballo e tour del giardino segreto

Dalle 16:00
Palazzo Ca’ Pesaro Papafava
Pomeridiano Offenbach
L’opera la Bambola Olympia & altre arie d’opera

LUNEDI’ 27 FEBBRAIO

Ore 20:00 – 00:00
Hotel Danieli
Minuetto – Cena in maschera con balli

MARTEDI’ 28 FEBBRAIO

Ore 14:00
Piazza San Marco
Elezione Maria dell’anno

Ore 15:00 – 17:00
Hotel Splendid Venezia
Ultimo Valzer a Venezia
(L’iniziativa Piazza San Marco per lo Svolo del Leon)

Ore 17:00
Piazza San Marco
Svolo del Leon e cerimonia di chiusura del Carnevale di Venezia 2017

Dalle 21:15
Palazzo Ca’ Pesaro Papafava
Il Gran Ballo del Minuetto
Gli ospiti balleranno le danze del 700 – Maestri di Gighe, Minuetto & Gavotte

Le origini del Carnevale:

Corre l’anno 1094 quando la parola “Carnevale” viene scritta nero su bianco: siamo a Venezia, nell’epoca del Doge Vitale Falier. Poco meno di tre secoli dopo (era il 1296) un editto lo dichiara festa pubblica, anche se già dal 1271 in città si producevano maschere e fiorivano scuole per insegnare le tecniche per la realizzazione in argilla, cartapesta, gesso e garza. Come tutti i giochi, anche il Carnevale è una cosa seria: le danze andavano avanti per sei settimane, dal 26 dicembre al Mercoledì delle Ceneri, un mese e mezzo di palcoscenico a cielo aperto dove, oltre alle identità, si mettevano da parte anche i pregiudizi, le classi sociali e le maldicenze in un unico, immenso e variopinto corteo di giocolieri, acrobati, musicisti e danzatori che affollavano Piazza San Marco, si scioglievano lungo la Riva degli Schiavoni e occupavano tutti i maggiori campi di Venezia.

Storia del Carnevale: dalla festa ai divieti

Va da sé che insieme ai bagordi l’amministrazione cittadina dovette fronteggiare gli eccessi: il decreto che vieta di circolare mascherati di notte risale al 22 febbraio 1339, quello che proibisce l’ingresso mascherati nei luoghi sacri (onde evitare che uomini travestiti da donne compissero “multas inhonestates” con le religiose) al 24 gennaio 1458, quello che chiude le case da gioco ai mascherati che sfruttavano l’anonimato per sfuggire ai creditori è invece datato 1703.

Ragion per cui, gli spettacoli iniziarono ad essere allestiti nei teatri privati e finanziati da nobili famiglie veneziane che con il tempo si affidarono a veri e propri professionisti le rappresentazioni. Verso la metà del Cinquecento si aprono i teatri al popolo e all’inizio del Seicento il fermento artistico getta le basi di quella che nel 1750 prende le forme della Commedia dell’Arte, quando il drammaturgo e librettista Carlo Goldoni lo introduce nella sua commedia Il teatro comico.

La fine del Carnevale antico è però vicina: dopo la caduta della Serenissima, nel 1797, i mascheramenti vennero vietati nei luoghi pubblici e del Carnevale rimase solo un eco durante le feste private nei palazzi e al Ballo della Cavalchina al Teatro la Fenice. Perché tra le calle di Venezia ritornassero le maschere dovettero passare poco meno due secoli, ma questa è un’altra storia.

Pubblicato il: 20 gennaio 2017

 

 

Voi che ne pensate? Se l’argomento vi piace, lasciate un commento qui a fondo pagina e anche un mi piace o condividete questa notizia. E non dimenticate di iscrivervi al canale e di seguirci su www.liveinvenice.it


live-in-venice-facebooklive-in-venice-twitterlive-in-venice-youtubelive-in-venice-instagramlive-in-venice-google-plus

Scelti per VOI:


www.sfc.company
MESTRE - STAZIONE Ottimo garage singolo a 50 mt dalla stazione ferroviaria di Mestre, palazzina recente, doppio cancello telecomandato, 2,5 mt X 5,10 mt Occasione imperdibile
la tua pubblicità su Live in Venice

TheForkIT_300x250

2015 Famiglia Image Banner 728 x 90

 

Booking.com

 

Dicci la tua

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: