Venetian Affair, Gli amori "impossibili" nella Venezia del ‘700. Il musical

Reading Time: 2 minutes

La storia vera di due amanti veneziani, tratta dall’omonimo bestseller di Andrea di Robilant, si fondono nella nuova messa in scena di “A Venetian Affair”, lo spettacolo organizzato da Venice Music Project alla Chiesa di San Giovanni Evangelista di Venezia.

Rodolfo_Amoedo_-_Desdêmona venetian affair 2“A Venetian Affair” un amore impossibile nella Venezia del 700, sarà in programma il 16, 18, 23 e 25 ottobre a Venezia.

Musica, letteratura, arte e storia, si fondono in un musical tutto da vedere in una ambientazione suggestiva come la Chesa di San Giovanni Evangelista.

Il Musical per questa edizione vedrà la partecipazione dello stesso autore del libro nel ruolo di voce recitante, lo spettacolo vede per la prima volta impegnato nella regia e nelle scene il duo Barbe & Doucet, mentre voce soprano e parti musicali sono affidate agli straordinari talenti di Liesl Odenweller e dell’ensemble Venetia Antiqua, orchestra stabile della rassegna di musica barocca ospitata nella chiesa veneziana.

La storia (vera -n.d.r.), fa sapere l’autore, nasce quando un giorno, “mio ​​padre tornò a casa con una scatola da scarpe piena di vecchie lettere, legate tra di loro… “. Lettere, che raccontavano  l’amore impossibile tra il nobile Andrea Memmo e la figlia illegittima di un barone inglese Giustiniana Wynne. Nella storia, seguendo le lettere clandestine scoperte dal padre di Andrea di Robilant a Palazzo Mocenigo, dove è cresciuto, emerge un forte legame con il compositore tedesco Johann Adolf Hasse (1699-1783), il Caro Sassone” che visse a lungo in città e che parteggiò per i due innamorati, assieme ad un altro personaggio dell’epoca, il console britannico Joseph Smith (1682-1770), mecenate e collezionista d’arte.

Da lì, il passo per un best seller venduto in tutto il mondo è stato un attimo per l’acclamato autore Andrea di Robilant.

Ambientato nella Venezia di Casanova – che pure conobbe i due amanti-, “A Venetan Affair” nasce appunto dal carteggio riscoperto e pubblicato da Andrea di Robilant .

Uno spettacolo che sarà occasione per riscoprire le musiche di uno dei più importanti compositori della lirica in Europa in quell’epoca: Johann Adolph Hasse, sposato con Faustina Bordoni, già cantante prediletta di Haendel, che le aveva dedicato molti ruoli importanti.

Sarà il soprano statunitense Liesl Odenweller ad interpretare le magnifiche arie del “Caro Sassone” insieme ad altre di Vivaldi, Albinoni e Marcello.

Stieglitz-Venetian_CanalIl Best Seller invece è a tutt’oggi un successo internazionale tradotto in numerose lingue, il libro, ricco di passione e tragedia, è un nuovo “Romeo e Giulietta” veneziano, che si tradurrà per lo spettacolo in un allestimento sorprendente, con punti di vista differenti e la fusione di diversi linguaggi artistici. Un’opera d’arte nell’opera d’arte, Venezia e la Chiesa di San Giovanni Evangelista, pronta ad incantare gli spettatori, con due rappresentazioni in lingua inglese (16 e 25 ottobre) e due in lingua italiana (18 e 23 ottobre).

Parte dei proventi dello spettacolo sostiene i lavori di restauro e salvaguardia della Chiesa, in collaborazione con Save Venice.

Info:

16 ottobre – ore 19 (lingua inglese)

18 ottobre – ore 17 (lingua italiana)

23 ottobre – ore 19 (lingua italiana)

25 ottobre ore 17 (lingua inglese)

Biglietti:

Interi € 20,00

Ridotti € 10,00

Studenti € 5,00

Bambini fino 12 anni ingressi gratuito (se accompagnati da un adulto)

Prevendite:

Chiesa di San Giovanni Evangelista (mezz’ora prima dell’inizio del concerto)

Scuola grande di San Giovanni Evangelista

www.musicinvenice.it e www.musictick.com (con carta di credito)


Live in Venice-mi-piace

 Live in Venice seguici-su-twitter

 


Scelti per VOI:

 

Dicci la tua

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: