easyJet, 2 milioni di passeggeri per il prossimo anno

Reading Time: 2 minutes

EasyJet annuncia: il Marco Polo sarà il terzo scalo in Italia. Dieci nuove linee da ottobre, +45% dei voli settimanali.

Easyjet 4Questo l’annuncio di easyJet nella sala conferenze dell’aeroporto Marco Polo, durante la presentazione del piano di espansione a Venezia di easyJet; con il primo cittadino il presidente di Save, Enrico Marchi, e il direttore di easyJet per l’Italia, Frances Ouseley.

La compagnia aerea, infatti, dal prossimo anno utilizzerà lo scalo veneziano come prima base nel Nord Est (e la 26a in Europa), con 4 aeromobili fissi che serviranno per nuovi voli nella fascia oraria del primo mattino dedicati al traffico d’affari verso le principali città italiane ed europee e 150 operatori dedicati, tra piloti, assistenti di volo e personale del management.

A partire dai primi mesi del 2016 i passeggeri in partenza da Venezia Marco Polo potranno scegliere tra 25 destinazioni, un maggior numero di opzioni giornaliere e soprattutto nuovi voli al mattino presto dedicati al traffico d’affari, per viaggiare in giornata verso le principali città italiane ed europee.

Easyjet 2Dieci nuove destinazioni in vendita da ottobre 2015: Bordeaux, Bristol, Copenhagen, Edimburgo, Mykonos, Santorini, Minorca, Olbia, Praga e Stoccarda, per formare un pacchetto di scelta che conferma easyJet come prima compagnia aerea a Venezia per dimensione di investimento e, quindi, per ampiezza dell’offerta per i viaggiatori del territorio.

Le nuove destinazioni saranno operative gradualmente da febbraio e a pieno regime con la stagione estiva delle vacanze.

La buona notizia è che, come attore chiave per l’economia locale, easyJet darà un contributo ulteriore anche in termini di creazione di posti di lavoro. Sono 600 infatti, i posti di lavoro che si creeranno nell’indotto grazie alla crescita dell’investimento, che si sommeranno ai 1.800 già creati attraverso l’investimento degli anni passati.


Live in Venice-mi-piace

 Live in Venice seguici-su-twitter

 


Scelti per VOI:

Dicci la tua

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Translate »