Alla scoperta dei palazzi segreti. The Dialogue of Fire

Reading Time: 3 minutes

Il Dialogo del Fuoco – una interessante mostra in un palazzo assolutamente da scoprire in città.

 

Passeggiando attraverso gli innumerevoli siti di esposizione che la 56. Esposizione internazionale d’Arte, mette a disposizione, la redazione di Live in Venice,  segnala tra gli eventi collaterali della Biennale d’Arte di Venezia “The Dialogue of Fire Ceramic and Glass Masters from Barcelona to Venice”, a Palazzo Tiepolo Passi in pieno Canal Grande vicino a San Tomà, a due passi da casa Goldoni fino al 22 novembre.

Si tratta di una deliziosa esposizione -per nulla faticosa da guardare-, incastonata in un palazzo dalla storia affascinante.

Il Dialogo del Fuoco“, ha come  minimo comune denominatore il Fuoco: l’elemento che collega ceramica e vetro, i due materiali presenti nella mostra.

Il fuoco è anche l’elemento che connette i due materiali protagonisti di questa mostra.
“The Dialogue of Fire” infatti, propone opere d’arte contemporanea in ceramica e vetro, realizzate rispettivamente alla Fondazione Artigas a Gallifa (Barcellona) e a Murano, grazie alla collaborazione tra artisti (il fuoco delle idee) e artigiani (il fuoco del fare).

Ceramica e vetro sono stati i materiali tradizionali per la produzione artistica attraverso i millenni, fino a finire nelle mani di abili artisti contemporanei che nel rispetto delle tradizioni secolari su come plasmare i due materiali hanno saputo realizzare opere dall’indiscutibile fascino.

30 piatti in ceramica realizzati in Gallifa da altrettanti artisti diversi nel corso degli ultimi 20 anni.

Il cuore storico della mostra è composto da una collezione di 30 piatti di ceramica prodotti a Gallifa da maestri riconosciuti come Antoni Tàpies, Eduardo Chillida e Barry Flanagan, e da artisti emergenti più recenti, come Fréderic Amat, Isao e Jane Le Besque. Altre due stanze del cinquecentesco Palazzo Tiepolo Passi (tutt ora abitato dalla famiglia dei proprietari), ospitano invece installazioni site-specific create da due artisti che hanno lavorato con il vetro per tutto l’arco della loro carriera: un’installazione di cuscini di vetro di Judi Harvest, e la collezione di oggetti inattesi, tramutati in vetro dal tocco di Silvano Rubino.
La quarta stanza, che connette tra loro le prime tre, è lo spazio dove “the Dialogue of Fire” trova effettiva materializzazione.
Rubino e Harvest dal lato veneziano, Joan Gardy Artigas e Isao Llorens Ishikawa da quello catalano, presentano un’installazione collettiva che fa interagire in modo imprevedibile i due materiali e le quattro personalità artistiche.

La luce del sole, che filtra attraverso le finestre sul Canal Grande poi, altera i riflessi e le ombre nel corso della giornata, dando alle installazioni un aspetto mutevole.

Non vi sveliamo nulla di più. vi consigliamo di vederla.

L’ingresso è gratuito gli orari dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00.

Maggiori informazioni www.dialogueoffire.org

Se poi vuoi sapere ancora qualcos’altro di più, ti segnalamo che all’interno della Mostra, curata da Didier Guillon, Presidente del Gruppo Valmont, si potranno conoscere le nuove fragranze IL PROFVMO: Cortigiana e Black Dianthus.

Profvmo e le fragranze presentate a Palazzo Tiepolo Passi

Profvmo la linea di VALMONT presentata a Palazzo Tiepolo Passi

In uno scenario ricco di misteri e di quella teatralità che ha sempre affascinato gli amanti del bello di tutti i tempi tra magie, colori ed emozioni, che affascina da sempre tutti gli appassionati del bello Le fragranze IL PROFVMO sono straordinariamente inedite nella composizione ed utilizzano solo le materie prime più nobili. Ogni essenza ha una sua genesi ed una sua storia. Nessun profumo è uguale all’altro. La Maison creata da Slvana Casoli, nasce col desiderio di reinventare la profumeria di nicchia ed il modo in cui indossare ogni essenza: attraverso composizioni complesse, associazioni assolutamente inusuali e accordi raffinati, ogni creazione regala un’alchimia differente a ciascun tipo di pelle. Si adatta a chi la indossa e diventa una seconda pelle.

Qui di seguito una rapida selezione di prodotti scelti da VOI:

 

 

 


 

 

Dicci la tua

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: