IL GIRO D’ITALIA PASSA A MESTRE

L’Amministrazione comunale invita ad allestire vetrine e immobili di rosa.

Quest’anno Mestre vedrà il passaggio del 99° Giro d’Italia il prossimo 19 maggio: sarà un’occasione per il territorio di festeggiare un importante evento sportivo lungo le vie della città. Tutti i commercianti, le associazioni e i cittadini, in particolare quelli interessati dal percorso, sono quindi invitati ad accogliere il Giro allestendo vetrine e immobili con il tradizionale “colore rosa”, in forma libera, spontanea, e il più possibile diffusa. L’Amministrazione comunale ringrazia chi collaborerà in tal senso a migliorare l’immagine del nostro territorio.

Il Giro d’Italia è una corsa a tappe maschile di ciclismo su strada che si svolge lungo le strade italiane con cadenza annuale. Occasionalmente il percorso può interessare località al di fuori dai confini italiani (sconfinamenti, arrivi o partenze di tappa, prime tappe). Detto anche Corsa Rosa, istituito nel 1909 su idea del giornalista Tullo Morgagni, da allora si è sempre disputato, salvo che per le interruzioni dovute alla prima e alla seconda guerra mondiale, nell’arco di tre settimane durante il mese di maggio. Mentre il luogo di partenza è in genere ogni volta diverso, l’arrivo, salvo eccezioni come Napoli, Firenze, Verona, Roma, Brescia, Trieste e Torino, è a Milano, città ove ha sede La Gazzetta dello Sport, il quotidiano sportivo che organizza la corsa sin dalla sua istituzione.

Il Giro è una delle tre corse a tappe più importanti del calendario, e l’Unione Ciclistica Internazionale l’ha inserito nel suo circuito professionistico UCI World Tour insieme alle altre due grandi corse internazionali, il Tour de France e la Vuelta a España. Storicamente è da ritenersi la seconda corsa a tappe più prestigiosa dopo quella francese, anche se, a cavallo tra gli anni quaranta e cinquanta (al tempo dei duelli Coppi-Bartali) e durante gli anni settanta, il prestigio e il numero di grandi ciclisti iscritti portarono il Giro ad avere un’importanza pari a quella del Tour.

Il record di vittorie è condiviso da tre ciclisti, ognuno con cinque vittorie, gli italiani Alfredo Binda, vincitore tra il 1925 e il 1933, Fausto Coppi, vincitore tra il 1940 e il 1953, e il belga Eddy Merckx, che vinse tra il 1968 e il 1974. Per quel che riguarda le vittorie di tappa, il record appartiene al velocista italiano Mario Cipollini, che nell’edizione del 2003 riuscì a superare il record di 41 vittorie che dagli anni trenta apparteneva ad Alfredo Binda; a quest’ultimo rimangono i record di vittorie di tappa in una stessa edizione, 12 tappe su 15 nel 1927, e di vittorie di tappa consecutive, ben 8 nel 1929.

 


Live in Venice-mi-piace


Scelti per VOI:

www.sfc.company



TheForkIT_300x250



2015 Famiglia Image Banner 728 x 90



Booking.com

Dicci la tua
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: